'Le Crete 1' nuova cultivar ornamentale di Cupressus sempervirens resistente al cancro corticale. (Brevetto)

Type
Label
  • 'Le Crete 1' nuova cultivar ornamentale di Cupressus sempervirens resistente al cancro corticale. (Brevetto) (literal)
Anno
  • 2010-01-01T00:00:00+01:00 (literal)
Alternative label
  • Danti Roberto, Della Rocca Gianni, Di Lonardo Vincenzo, Pacini Giovanni, Paggetti Luciano (2010)
    'Le Crete 1' nuova cultivar ornamentale di Cupressus sempervirens resistente al cancro corticale.
    (literal)
Titolo
  • 'Le Crete 1' nuova cultivar ornamentale di Cupressus sempervirens resistente al cancro corticale. (literal)
Http://www.cnr.it/ontology/cnr/pubblicazioni.owl#autori
  • Danti Roberto, Della Rocca Gianni, Di Lonardo Vincenzo, Pacini Giovanni, Paggetti Luciano (literal)
Http://www.cnr.it/ontology/cnr/brevetti.owl#ricaduteEconomicheOccupazionali
  • Il principale vantaggio di questa cultivar è dato dalla resistenza al cancro, una grave epidemia che negli ultimi 50 anni ha decimato boschi e alberature di questa specie in tutta l’area Mediterranea, producendo anche forti ripercussioni sul paesaggio, come verificatosi in Toscana. L’impiego di questa cultivar permette di ridurre le spese per ripristinare impianti realizzati con materiale non selezionato e quindi soggetti ad ammalarsi di cancro. Altri vantaggi sono rappresentati dall’elevato grado di accrescimento, che permette di ottenere effetti di riempimento in tempi relativamente brevi e dalla modesta produzione di polline. (literal)
Http://www.cnr.it/ontology/cnr/pubblicazioni.owl#proprieta
  • CNR; Provincia di Siena (literal)
Http://www.cnr.it/ontology/cnr/brevetti.owl#tipoDiBrevetto
  • Nazionale (literal)
Numero brevetto
  • RM2010NV000002 (literal)
Http://www.cnr.it/ontology/cnr/pubblicazioni.owl#descrizioneSinteticaDelProdotto
  • “Cipresso di Siena” è una cultivar clonale ottenuta dalla propagazione vegetativa per innesto di un cipresso capostipite selezionato per il pregio estetico e il buono stato di salute nel Comune di Chiusi, in Provincia di Siena. Questa varietà è caratterizzata da un habitus colonnare, con rami principali medio-lunghi, fastigiati; fusto monopodiale, talvolta biforcato a circa 2/3 dell’altezza; chioma regolare, compatta e coprente, leggermente rada nella parte inferiore, di colore verde intenso, non brillante. La fioritura avviene in febbraio-marzo ed è caratterizzata da una modesta produzione di fiori maschili (e quindi di polline). I coni maturi sono poco numerosi, medio-piccoli e risultano localizzati nel terzo superiore della chioma, solitari o in gruppi di 2-3. “Cipresso di Siena” è caratterizzato da elevato accrescimento: a 15 anni sono stati registrati incrementi medi di 72 cm/anno in altezza e 0,97 cm/anno in diametro. Vanta un elevato grado di resistenza al cancro corticale del cipresso causato dal patogeno fungino Seiridium cardinale. La resistenza al cancro è stata verificata attraverso l’inoculazione artificiale eseguita sul fusto delle piante con un isolato ‘standard’ del fungo patogeno e la verifica della completa cicatrizzazione della necrosi nei 5 anni successivi. Su nessuna delle piante in sperimentazione sono state osservate alterazioni dovute ad attacchi naturali di altri parassiti fungini e insetti. (literal)
Anno di deposito
  • 2010 (literal)
Http://www.cnr.it/ontology/cnr/pubblicazioni.owl#affiliazioni
  • Danti Roberto, Della Rocca Gianni, Di Lonardo Vincenzo: Istituto Protezione Piante CNR. Pacini Giovanni, Paggetti Luciano: Provincia di Siena (literal)
Titolo
  • 'Le Crete 1' nuova cultivar ornamentale di Cupressus sempervirens resistente al cancro corticale. (literal)
Http://www.cnr.it/ontology/cnr/brevetti.owl#trasferimentoBrevetto
  • “Cipresso di Siena” è una cultivar tipicamente adatta per realizzare impianti di tipo ornamentale in contesti pubblici e privati, urbani e periurbani (giardini, parchi, aiuole, rotonde, viali, svincoli stradali, impianti sportivi, luoghi sacri), piantata singolarmente, in piccoli gruppi o in filari. La produzione e distribuzione di questa cultivar rappresenta un incentivo per l’economia del settore vivaistico. (literal)
Abstract
  • \"Le Crete 1\" precedentemente denominato 'Cipresso di Siena' è una cultivar clonale ottenuta dalla propagazione vegetativa per innesto di un cipresso capostipite selezionato per il pregio estetico e il buono stato di salute nel Comune di Chiusi, in Provincia di Siena. Questa varietà è caratterizzata da un habitus colonnare, con rami principali medio-lunghi, fastigiati; fusto monopodiale, talvolta biforcato a circa 2/3 dell'altezza; chioma regolare, compatta e coprente, leggermente rada nella parte inferiore, di colore verde intenso, non brillante. La fioritura avviene in febbraio-marzo ed è caratterizzata da una modesta produzione di fiori maschili (e quindi di polline). I coni maturi sono poco numerosi, medio-piccoli e risultano localizzati nel terzo superiore della chioma, solitari o in gruppi di 2-3. \"Cipresso di Siena\" è caratterizzato da elevato accrescimento: a 15 anni sono stati registrati incrementi medi di 72 cm/anno in altezza e 0,97 cm/anno in diametro. Vanta un elevato grado di resistenza al cancro corticale del cipresso causato dal patogeno fungino Seiridium cardinale. La resistenza al cancro è stata verificata attraverso l'inoculazione artificiale eseguita sul fusto delle piante con un isolato 'standard' del fungo patogeno e la verifica della completa cicatrizzazione della necrosi nei 5 anni successivi. Su nessuna delle piante in sperimentazione sono state osservate alterazioni dovute ad attacchi naturali di altri parassiti fungini e insetti. (literal)
Prodotto di
Autore CNR

Incoming links:


Prodotto
Autore CNR di
data.CNR.it